Technical Results Update

Ultimo aggiornamento LIFE Hortised

I principali risultati tecnici raggiunti con le attività dimostrative svoltesi durante il progetto sono stati:

  • Completamento dell’analisi per la caratterizzazione dei sedimenti marini dragati (azione B1)
  • Valutazione dell’efficacia della metodologia selezionata per il landfarming nella decontaminazione e trasformazione dei sedimenti in una matrice riutilizzabile come substrato per l’orticoltura (Azione B2 e C1)
  • Creazione di siti dimostrativi per la coltivazione di fragole, melograni e lattuga: 540 piante di fragola, 180 melograni e 90 piante di lattuga sono state coltivate su substrati a base di sedimenti trattati (azione B3)
  • Istituzione di siti dimostrativi per la propagazione del melograno (alberelli da talee radicate) e lattuga (da pillole di semi): sono state trapiantate 870 barbatelle di melograno e seminate 4.320 pillole di semi di lattuga (azione B4)
  • Campionamento di parti di piante (ad esempio foglie e frutti) coltivate su substrati a base di sedimenti: è stato analizzato il materiale vegetale per valutare il livello di contaminazione potenziale ed il contenuto nutraceutico (azione B5)
  • L’idoneità dei substrati a base di sedimento per l’utilizzo in agricoltura nella coltivazione di specie alimentari in contenitori e per la propagazione delle colture è stata confermata attraverso le attività di monitoraggio previste nel progetto (Azioni C2 e C3)
  • Sondaggi sull’accettabilità dei consumatori: sono stati compilati più di 500 questionari; L’82% delle interviste ha indicato che i prodotti alimentari (cespi di lattuga, fragole e melograni) sarebbero stati consumati senza timori (azioni B5 e C4)
  • Indagini sull’accettabilità delle parti interessate: sono stati compilati più di 50 questionari sulla valutazione degli alberelli di melograno ottenuti utilizzando substrati a base di sedimento. Il 40% dei clienti intervistati li ha considerati simili al prodotto tradizionalmente ottenuto (azioni C3 e C4).

Tutti i risultati del progetto hanno rappresentato uno strumento utile per fornire linee guida riguardo l’uso dei sedimenti bonificati nelle coltivazione e propagazione delle colture alimentari.


Final Report di LIFE Hortised 

Final report


Manuale di LIFE Hortised

Deliverable D7 HORTISED Man_ITA


Layman’s Report di LIFE Hortised

Layman’s Report HORTISED eng

Layman’s Report HORTISED esp

Layman’s Report HORTISED ita


Aggiornamento periodo 01/10/16-31/12/17

Nel periodo coperto dal secondo periodo di riferimento (01/10/2016 – 31/12/2017), i progressi del progetto Life HORTISED sono stati incentrati sulle seguenti attività:

  • completamento delle attività nell’attuazione dell’azione B.3, relative alla creazione e al mantenimento di siti dimostrativi per la coltivazione di fragole, melograni e lattuga: 360 piante di fragole e 45 piante di lattuga trapiantate (2 ° anno) e 135 piante di melograno (1 ° e 2 ° anno) sono stati coltivati ​​su substrati a base di sedimenti trattati;
  • completamento delle attività nell’attuazione dell’azione B.4, relative alla creazione di siti dimostrativi per la propagazione del melograno per talea e lattuga mediante pillole di semi: sono stati trapiantati 220 tagli di melograno e sono state seminate 2.400 pillole di semi di lattuga;
  • completamento delle attività nell’attuazione dell’azione B.5 attraverso il campionamento di substrati e piante coltivate su substrati a base di sedimenti per l’analisi per valutare il livello di contaminazione potenziale (rilevazione di 130 composti) e contenuto nutraceutico;
  • completamento delle attività nel monitoraggio delle azioni C.2 e C.3, per confermare l’idoneità dei substrati a base di sedimenti da utilizzare per la crescita delle piante da frutto in contenitori e nella produzione agricola attraverso l’attività di monitoraggio;
  • prosecuzione e ulteriore sviluppo delle attività del progetto associate alla disseminazione Azioni D.

Annex Diassemination Activities di LIFE Hortised

HORTISED Annex Dissemination activities


Aggiornamenti periodo aprile-maggio 2016

Hortised Aggiornamenti Apr-Mag

Hortised Aggiornamenti Apr-Mag

Hortised Aggiornamenti Apr-Mag_Page_8Hortised Aggiornamenti Apr-Mag_Page_2Hortised Aggiornamenti Apr-Mag_Page_3Hortised Aggiornamenti Apr-Mag_Page_4Hortised Aggiornamenti Apr-Mag_Page_5Hortised Aggiornamenti Apr-Mag_Page_6Hortised Aggiornamenti Apr-Mag_Page_7Hortised Aggiornamenti Apr-Mag_Page_8


Meeting tecnico e di monitoraggio del 15/03/2016

HORTISED progress meeting

HORTISED Presentazione15marzo2016EDg

ISE HORTISEDmeeting 15 March 16 (Copia in conflitto di Cristina Macci 2016-03-14)


Sopralluogo del personale DISPAA presso l’Azienda Zelari Piante s.s. (Pieve a Nievole – PT) per definire dove allestire le prove dimostrative previste dalle Azioni B3 e B4

Sopralluogo Zelari 11 Notice board Foto gruppo sopralluogo Zelari Foto gruppo sopralluogo Zelari 1 Sopralluogo Zelari Sopralluogo Zelari 1 Sopralluogo Zelari 2 Sopralluogo Zelari 3 Sopralluogo Zelari 4 Sopralluogo Zelari 5 Foto gruppo Zelari Sopralluogo Zelari 6 Sopralluogo Zelari 7 Sopralluogo Zelari 8 Sopralluogo Zelari 9 Sopralluogo Zelari 10


Cartellonistica esposta nel sito di landfarming


Preparazione della vasca AGIRPORT per il trattamento di landfarming
Preparazione della vasca AGRIPORT per il trattamento di landfarming (1)
Preparazione della vasca AGRIPORT per il trattamento di landfarming (2)


Sedimento non trattato
Sedimento non trattato (campionamento 7.12.2015)


Secondo campionamento del sedimento
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

 

 

 

 

 


I nostri frutti

DSC_1290 IMG_8722 IMG_8705 IMG_8702 DSC03713 DSC_1560 DSC_1295


Il progetto in breve

Il progetto HORTISED ha lo scopo di dimostrare la possibilità di utilizzare i sedimenti dragati dal porto di Livorno, bonificati con la tecnologia sviluppata nell’ambito dei progetti AGRIPORT e CLEANSED, come substrato di coltivazione alternativo a quelli comunemente utilizzati nella produzione vivaistica e per la produzione di frutti; i sedimenti verranno testati su due specie tipiche dell’ ambiente Mediterraneo: fragola e melograno.

HORTISED scheda 5-2Modificata Giordani

Il progetto HORTISED è iniziato dopo il Kick-off meeting LIFE14 (Bruxelles, 26 Ottobre 2015) e il Kick-off meeting LIFE14 – HORTISED (Firenze, 29 Ottobre 2015), in occasione del quale tutti i beneficiari hanno pianificato l’attività da svolgere nell’ambito del progetto.
Inizialmente si è proceduto ad una ricerca bibliografica e alla raccolta dei regolamenti e delle leggi comunitari, italiani e spagnoli sull’utilizzo dei sedimenti e sui contaminanti dei frutti. All’inizio di Dicembre 2015 è iniziato il trattamento di landfarming dei sedimenti: le piante usate per la fitodepurazione nella vasca AGRIPORT sono state rimosse ed i sedimenti sono stati mescolati ed omogeneizzati. Prima del trattamento è stato prelevato un campione di sedimento per la analisi iniziali e la caratterizzazione chimica, fisica ed eco-tossicologica; un secondo campione di sedimenti è stato prelevato nel mese di Gennaio (dopo un mese di landfarming).
Sono state definite le specifiche relative alle prove dimostrative e alle procedure per la valutazione del melograno (talee, piante e frutti) e della fragola (piante e frutti).